Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Pagine: 207
Formato: 14 x 21 cm
Data di pubblicazione: 2013
ISBN: 9788895563978
Prezzo di vendita: 11,90 €
Sconto: -2,10 €
Sconto: -2,10 €

Prezzo:

14,00 €
Prezzo di vendita: 11,90 €
(-15%)

Jens Bjerre

Gli ultimi cannibali. Alla ricerca di tribù superstiti incontaminate

Per quanto fortunatamente raro (così almeno si spera), ancora oggi le pagine dei quotidiani ci rivelano come il fenomeno del cannibalismo non sia completamente estinto nell’uomo. Si tratta di casi eccezionali e isolati, “mostri”, come si affrettano a definirli sensazionalisticamente giornali e televisioni. Ma fino a non molti decenni fa esistevano ancora popoli non contaminati dalla nostra civiltà che praticavano l’antropofagia per motivi etnico-religiosi. Questo libro è l’inchiesta di un grande esploratore del Novecento – Jens Bjerre: scrittore, giornalista, filmmaker – sulle tracce delle ultime tribù antropofaghe nel continente africano e australiano. Un documento eccezionale, tanto avvincente quanto inquietante, scritto da un europeo alla ricerca di un mondo ancora non civilizzato, soggetto a leggi ancestrali, rituali e usanze di crudeltà indicibile, ai nostri occhi. Un libro molto ricco, che non parla solo di cannibalismo. Leggendo queste pagine si potrà apprendere come i nativi australiani controllano le nascite, come sia possibile annegare nel Sahara, quale calendario seguano le popolazioni che vivono nella giungla, perché è bene non costringere le persone che vivono in case sull’acqua a scendere a terra...

Jens Bjerre (1921) è un autore danese, giornalista e filmmaker. Dopo aver partecipato alla Resistenza, durante l’occupazione nazista del suo Paese, ha intrapreso numerosi viaggi in Africa e in Australia per studiare le ultime popolazioni incontaminate, alcune delle quali ancora dedite all’antropofagia.