Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Formato: 17x24
Pagine: 270
Data di pubblicazione: 2019
ISBN: 9788868022648
Prezzo di vendita: 19,00 €
Sconto: -1,00 €
Sconto: -1,00 €

Prezzo:

20,00 €
Prezzo di vendita: 19,00 €
(-5%)

L'epopea di Kronštadt. 1917-1921

Kronštadt, la fortezza e base navale dell’isola di Kotlin nel golfo di Finlandia, fu uno dei pilastri della rivoluzione russa del febbraio del 1917, con una fama formidabile di disciplina severissima, agitazioni rivoluzionarie, ammutinamenti e repressioni. I suoi marinai, soldati e operai combatterono in prima fila per la Rivoluzione di ottobre e durante la guerra civile, confidando che il potere dei Soviet avrebbe fatto della Russia un’unica, grande democrazia sovietica come quella dinamica, autonoma, egualitaria e fortemente politicizzata che avevano creato a Kronštadt, un tipo di democrazia che in Europa non si vedeva dai tempi della Comune di Parigi. Ma ben presto si scontrarono con la realtà brutale del potere bolscevico che aveva spento il loro sogno di democrazia egualitaria e giustiziato come “controrivoluzionario” il loro leader, Anatolij Lamanov. L’affresco di Israel Getzler raffigura minuziosamente la grande epopea della Kronštadt rossa, che da “orgoglio e gloria” della rivoluzione si trasformò ben presto in suo nemico.

 

Israel Getzler (1920-2012), storico di origine russa, ha lasciato Berlino negli anni Trenta per emigrare a Melbourne. Ha insegnato in diverse università inglesi e americane. In italiano è stato pubblicato anche Martov. Biografia politica di un socialdemocratico russo (1978).