Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Formato: 14 x 21 cm
Pagine: 368
Data di pubblicazione: 2015
ISBN: 978-88-6802-078-1
Prezzo di vendita: 22,80 €
Sconto: -1,20 €
Sconto: -1,20 €

Prezzo:

24,00 €
Prezzo di vendita: 22,80 €
(-5%)

Ernst Cassirer

Filosofia delle forme simboliche. Il pensiero mitico. Vol. II

Lo studio delle strutture fondamentali della conoscenza ha caratterizzato tutta  la ricerca teoretica di Cassirer. Nell’imponente opera qui presentata il campo delle sue riflessioni si sposta dal mondo della scienza a quello dell’uomo. In entrambi i casi è fondamentale la funzione del linguaggio che, oltre a essere uno strumento di comunicazione, fa da tramite fra l’ambito delle impressioni e quello dell’oggettivazione. Questo passaggio avviene grazie all’espressione simbolica. Cassirer concepisce anche il mito, il linguaggio, la religione, l’arte come forme simboliche per mezzo delle quali lo spirito dà un senso al reale. Un’opera fondamentale, che, mostrando la moltitudine di possibilità e i limiti della conoscenza e rifiutando ogni forma di dogmatismo acritico, incarna la crisi delle certezze che permea lo spirito del XX secolo.

Ernst Cassirer (1874-1945) è stato un filosofo tedesco naturalizzato svedese. Fu rettore all’università di Amburgo, ma con l’avvento del nazismo, nel 1933, dovette lasciare la Germania a causa delle sue origini ebraiche. Insegnò a Oxford, a Yale, a New Haven e fu poi docente alla Columbia University di New York dal 1943 fino alla morte. Ha sviluppato un’originale filosofia della cultura come teoria fondata sulla funzione dei simboli nel mito, nella scienza, nella religione, nella tecnica.