Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Formato: 14 x 21 cm
Pagine: 312
Data di pubblicazione: 2015
ISBN: 978-88-6802-116-0
Prezzo di vendita: 18,70 €
Sconto: -3,30 €
Sconto: -3,30 €

Prezzo:

22,00 €
Prezzo di vendita: 18,70 €
(-15%)

Claude Bertin

Il caso Landru. E i processi dei veleni

Crudeltà, astuzia e cupidigia. Epoche diverse, ma uguale efferatezza. Il caso Landru e l’affare dei veleni scossero l’opinione pubblica francese, catturandone ipnoticamente l’attenzione.
Henri Désiré Landru, noto anche come il “Barbablu di Gambais”, fu uno dei primi assassini seriali francesi che, a partire dal 1915, mise in atto un piano per raggirare e uccidere donne benestanti, impossessandosi dei loro averi: dopo aver assassinato, Landru bruciava nella stufa i corpi delle vittime, per poi disperderne le ceneri. L’affare dei veleni, invece, diede luogo a processi per avvelenamento e stregoneria nel decennio 1670-1680, finendo per coinvolgere personaggi di alto lignaggio e persino la corte di Luigi XIV con una delle sue favorite, Madame de Montespan. Incantesimi, stregonerie e messe nere, cui fecero seguito torture e roghi. In questo libro Claude Bertin conduce un’indagine meticolosa che ricostruisce le fasi salienti dei processi sino a giungere all’esecuzione, compiuta, in entrambi i casi, al cospetto di una folla intimorita e affascinata, forse, dal diabolico.

Claude Bertin, è stato uno storico francese che ha dedicato i suoi studi soprattutto agli avvenimenti bellici e politici della Seconda guerra mondiale. Tra le sue numerose opere tradotte in italiano La sconfitta della Francia (1972), La fine del III Reich (1996) e La vera storia dello sbarco in Normandia (2013). Oltre a Il caso Landru, si è occupato dei celebri processi di Maria Antonietta, Giovanna D’Arco, Pétain e molti altri.