Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Formato: 14x21
Pagine: 641
Data di pubblicazione: 2017
ISBN: 978-88-6802-206-8
Prezzo di vendita: 21,25 €
Sconto: -3,75 €
Sconto: -3,75 €

Prezzo:

25,00 €
Prezzo di vendita: 21,25 €
(-15%)

Il comitato clandestino al lavoro

Arruolato nell’Armata rossa nel 1920, Aleksei Fiodorov è combattente nella Guerra civile russa e, dopo l’invasione da parte della Germania nazista, diventa il comandante di una formazione partigiana nell’Ucraina occupata. Frutto della sua esperienza sul campo, Il comitato clandestino al lavoro, scritto nel 1954, è la storia romanzata dell’epopea di questa grande guerra patriottica. Un’opera che va ben oltre il libro di memorie di guerra, la cui narrazione ripercorre la lotta delle forze partigiane ucraine dal 1941 al 1944, dal lavoro di sabotaggio all’azione politica e militare svolta dai partigiani nei territori occupati dal nemico.

Aleksei Fiodorov (1901-1989) partigiano ucraino e segretario del comitato regionale di Cerrnigov, poi di Volinia, è stato due volte Eroe dell’Unione Sovietica, riconoscimento ottenuto organizzando e dirigendo la resistenza contro i nazisti che avevano occupato l’Ucraina.