Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Formato: 14x21
Pagine: 273
Data di pubblicazione: 2018
ISBN: 9788868022198
Prezzo di vendita: 17,00 €
Sconto: -3,00 €
Sconto: -3,00 €

Prezzo:

20,00 €
Prezzo di vendita: 17,00 €
(-15%)

LSD. La droga che dilata la coscienza

Scritto prima che l’LSD diventasse illegale, questa raccolta uscì nel 1964, quando a occuparsi dell’acido lisergico erano accademici, psichiatri e chimici, e ben prima che scoppiassero negli Stati Uniti reazioni furibonde da parte dei benpensanti e dell’ortodossia scientifica. Frutto delle ricerche di scienziati, filosofi e scrittori di fama internazionale (Aldous Huxley, Timothy Leary e William S. Burroughs, solo per citarne alcuni), che sperimentarono su loro stessi gli effetti di questo potente allucinogeno, l’LSD viene presentato come possibile arma di difesa spirituale per sopravvivere all’alienazione della società e come mezzo per poter esplorare terreni sconosciuti del nostro pensiero, quali il sogno e la fantasia, ma ne vengono indagate anche le potenzialità terapeutiche (ad esempio la cura delle malattie mentali e dell’alcolismo), mettendo nondimeno in guardia contro i reali pericoli inerenti al suo uso indiscriminato.

 

David Solomon, giornalista e scrittore statunitense, è nato in California nel 1925. Ha scritto per l’“Esquire” e per il “Metronome”, lavorando con scrittori del calibro di Aldous Huxley, Jack Kerouac, William S. Burroughs e Allen Ginsberg. Oltre a LSD: The Consciousness-Expanding Drug (1964), ha curato The Marijuana Papers (1966), Drugs and Sexuality (1973) e Coca Leaf and Cocaine Papers (1975).