Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Formato: 14X21
Pagine: 160
Data di pubblicazione: 2022
ISBN: 9788868024284
Prezzo di vendita: 13,30 €
Sconto: -0,70 €
Sconto: -0,70 €

Prezzo:

14,00 €
Prezzo di vendita: 13,30 €
(-5%)

Educare nel mondo grande e terribile. Scritti pedagogici

 

 

 

 

 

 

 

Antonio Gramsci è stato uno dei personaggi principali della prima parte del ’900, protagonista del movimento socialista e comunista, esponente dell’antifascismo. Politico attivo e appassionato, giornalista, intellettuale impegnato in molte aree di ricerca e riflessione, protagonista anche della storia della pedagogia poiché ha elaborato e scritto diversi testi anche sull’educazione e sull’educare. I suoi scritti pedagogici sono stati pubblicati in più edizioni, e la loro scelta, impostazione e organizzazione hanno risentito del clima politico e culturale del tempo e del luogo in cui ciò accadeva. Ad oggi si assiste all’affermazione di un neoliberismo in grado di generare diffuso consenso attorno ai suoi principi e alle sue prassi attraverso educazione intenzionale ed esplicita, ma anche tramite educazione diffusa, informale, latente. In questo contesto, lo scopo del libro è quello di mettere a disposizione, in particolare per coloro che sono impegnati in ambito educativo, gli scritti pedagogici di Gramsci poiché ritenuti strumenti in grado di favorire lo sviluppo di un pensiero critico sull’educare, cioè un pensiero disvelante, inquieto, non pacificante.

Antonio Gramsci (Ales 1891 - Roma 1937), politico, filosofo, giornalista e pensatore tra i più influenti del Novecento italiano. Fondatore de “L’Ordine Nuovo” (1919) e de “l’Unità” (1924), fu segretario del Partito comunista d’Italia e deputato. Nel 1926 fu incarcerato a causa delle sue posizioni antifasciste. Pgreco ha pubblicato: Scritti politici (2 voll., 2016) e L’Ordine Nuovo (2020).

 

 

 

 

 

 

 

A cura di: Sergio Tramma