Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Pagine: 326
Data di pubblicazione: 2013
ISBN: 978-88-6802-025-5
Prezzo di vendita: 17,10 €
Sconto: -0,90 €
Sconto: -0,90 €

Prezzo:

18,00 €
Prezzo di vendita: 17,10 €
(-5%)

Christian Bernadac

Ravensbrück. Il lager delle donne

Antinaziste comuniste, socialdemocratiche, testimoni di Geova. Ma le donne mandate alla morte nel campo di Ravensbrück erano anche tedesche ariane, colpevoli di aver amato i sottouomini di altre razze. Questo libro racconta nei dettagli, attraverso una mole sterminata di documenti, la vita nel lager delle donne. Sfruttate fino alla morte, alle donne si chiedeva anche il sacrificio antico del loro corpo, del loro sesso. Di proprietà diretta di Himmler il campo di concentramento di Ravensbrück ha visto gli orrori del nazismo affiancarsi alle azioni più efferate che alcuni uomini, in tutte le epoche, sanno riservare alle donne. Nel momento in cui il femminicidio copre le cronache quotidiane è bene ricordarsi che anche questo è stato.

Christian Bernadac (Tarascon-sur-Ariège, 1 agosto 1937 – 14 dicembre 2003), giornalista francese, ideatore del primo telegiornale dell’emittente nazionale France 3. Figlio di un deportato, ha dedicato numerosi libri al tema della deportazione in Europa durante la Seconda Guerra Mondiale, e specificatamente sulla vita nei campi di concentramento nazisti, basandosi su centinaia di testimonianze. Più volte premiato per la sua attività, ha ricevuto fra gli altri il Premio Littré e il Premio Malherbe.