Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Formato: 14x21
Pagine: 301
Data di pubblicazione: 2018
ISBN: 9788868022464
Prezzo di vendita: 19,00 €
Sconto: -1,00 €
Sconto: -1,00 €

Prezzo:

20,00 €
Prezzo di vendita: 19,00 €
(-5%)

Stalingrado. La battaglia che cambiò i destini del mondo

Stalingrado, 31 gennaio 1943. Dopo 163 giorni di lotta, il feldmaresciallo tedesco Friedrich Paulus esce dal sotterraneo del grande magazzino in cui si era rifugiato. La temperatura sotto i 30 gradi uccide quanto le ferite, la malattia e la fame: all’ufficiale non resta che la resa. Comandante della potente VI Armata tedesca, composta da 290 mila uomini, che ora ne conta appena 90 mila, Paulus capitola a Stalingrado, vinto dall’instancabile resistenza dell’Armata Rossa. Un affresco potente, il resoconto del generale tedesco, che ci consegna una straordinaria testimonianza sulla prima grande sconfitta politico-militare della Germania nazista e delle forze dell’Asse, un documento unico su questa gigantesca battaglia, la “più importante di tutta la Seconda guerra mondiale”.

 

Friedrich Paulus (Guxhagen 1890 - Dresda 1957), generale tedesco. Durante la Seconda guerra mondiale fu a capo delle truppe corazzate ed ebbe il compito di occupare Stalingrado dove, rimasto accerchiato, dovette capitolare. Durante la sua prigionia prese posizione contro Hitler e aderì al Comitato nazionale della libera Germania.