Edizioni Pgreco

Switch to desktop Register Login

Formato: 14x21
Pagine: 324
Data di pubblicazione: 2019
ISBN: 9788868022815
Prezzo di vendita: 19,00 €
Sconto: -1,00 €
Sconto: -1,00 €

Prezzo:

20,00 €
Prezzo di vendita: 19,00 €
(-5%)

Su Trotskij. Gli scritti del 1902-1923 su un rapporto complesso

 

 

 

Protagonista della battaglia che ha visto il gruppo più autorevole dei dirigenti sovietici – Stalin, Zinovev, Kamenev, Bucharin – schierato contro le sue tesi, Trotskij è passato alla storia come il grande antagonista delle posizioni del Partito comunista dell’URSS e di quelle della III Internazionale dopo la morte di Lenin, quando si apre la discussione sulla possibilità di costruire il socialismo in un solo Paese. Una battaglia, però, combattuta a suon di citazioni: chi è più vicino e chi più fedele alle impostazioni di Lenin? Per fissare l’attenzione e il giudizio su Trotskij con la dovuta coscienza storica, vengono qui raccolti tutti gli scritti di Lenin che interessano le complesse vicende del suo rapporto e di quello dei bolscevichi con Trotskij, la cui analisi permette di recuperare, al di là delle polemiche passate, una visione completa ed equilibrata della storia del movimento operaio e comunista in tutte le sue componenti.

 

Lenin (Simbirsk 1870 - Gorki, Mosca, 1924), pseudonimo del rivoluzionario e statista russo Vladimir Il’ic Ul’janov. Artefice della Rivoluzione russa, grande uomo politico e intellettuale, ha lasciato una vasta mole di scritti che hanno fatto scuola nel campo marxista.